panorama Napoli, progetto Una Vela per sperare - Napoli

Regate e acrobazie per la giornata de “L’Albero della vita”

Guardare i ragazzi mentre sono in acqua, impegnati con le vele, oppure seguirli nelle acrobazie circensi: mercoledì 4 giugno è possibile conoscere da vicino le attività che la “Fondazione L’Albero della Vita” dedica ai progetti di contrasto al disagio giovanile e alla dispersione scolastica, realizzati nell’ultimo anno scolastico.

Dalle  9.30 alle 14, nella sede della Lega Navale Italiana, al via gli incontri e laboratori con ragazzi, insegnanti e operatori e il “Gioco vela”, una regata non competitiva che vede scendere in mare e veleggiare due squadre composte da circa 40 bambini di Napoli e Genova. Nella sede della Lega Navale sarà allestita una zona in cui protagonisti sono la mostra di foto e lavori fatti dai ragazzi di una “Vela per sperare”; inoltre, un’altra sala è utilizzata per la dimostrazione del lavoro fatto dai minori del progetto “Salti Immortali” della scuola Virgilio 4 di Scampia. In contemporanea, nei giardini esterni è allestito uno stand con giochi e materiali del progetto “Storie in gioco” di Bari, iniziativa di prevenzione per la dispersione scolastica. I minori, veri protagonisti dell’evento, accompagnano i visitatori per conoscere le attività svolte.  Poco dopo le 12 è possibile confrontarsi con le istituzioni cittadine. Intervengono gli assessori del Comune di Napoli Annamaria Palmieri, Roberta Gaeta e Alessandra Clemente.

Appuntamento in serata, alle 20:30 al Teatro Troisi (viale Leopardi, 192) dove è in programma uno spettacolo in cui i ragazzi si esibiscono nelle arti circensi apprese nel corso di laboratori creativi “Salti immortali”.

Posted in Uncategorized and tagged , , , , , , , , .

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>